Articoli, Casi clinici e Video

Pubblicazioni Gnatologia

La fisioterapia Cranio-Mandibolare

L'articolazione temporo mandibolare (ATM) funge da collegamento tra la mandibola ed il cranio

  • by Dr. Pietro Leone
  • 14 Gennaio 2016

L'articolazione temporo mandibolare e la fisioterapia cranio-mandibolare

L'articolazione temporo mandibolare (ATM) funge da collegamento tra la mandibola ed il cranio e permette all' individuo di poter compiere azioni fondamentali come ad esempio parlare, masticare, deglutire ed eseguire espressioni facciali.
Data la complessità e la molteplicità delle sue funzioni, quest'ultima è sottoposta a consistenti stress e carichi lavorativi e, per questo motivo, risulta essere una delle articolazioni che in maggior modo può andare in contro a condizioni di degenerazione e disfunzione.

Tra i sintomi più comuni riscontrati nei pazienti affetti da queste tipologie di disordini possiamo trovare:

  • Affaticamento muscolare.
  • Dolore riferito all'articolazione.
  • Percezione di suoni articolari durante l'apertura/chiusura (click, scrosci, crepitii).
  • Apertura limitata della bocca.
  • Cefalee.
  • Vertigini (sensazioni soggettive/oggettive di sbandamento).
  • Ipoacusie (capacità dell'udito ridotta).
  • Presenza di dolore e rigidità nel tratto cervicale.

Le cause di questi disturbi che si riflettono sull'articolazione possono essere :

  • Rapporto occlusale tra i denti alterato.
  • Bruxismo (digrignamento dei denti).
  • Traumi (incidenti, fratture, colpi e contusioni alla mandibola).
  • Colpi di frusta (brusco cambio di posizione del tratto cervicale).
  • Patologie sistemiche (artrite, artrosi).
  • Elevato stress emotivo.
  • Postura generale del corpo inadeguata.
  • Errate abitudini (es. mangiarsi le unghie, mordere i tappi delle penne, strappare via oggetti con i denti)

I Trattamenti Fisioterapeutici

Presso lo studio Leone, in collaborazione con lo Gnatologo ed il Fisiatra, è possibile ottenere una valutazione fisioterapica globale dello stato del paziente e ricevere trattamenti specifici per quanto concerne disturbi, dolori e disordini dell'ATM, del tratto cervicale e cervico-brachiale del nostro corpo.

Tra i diversi trattamenti sono disponibili :

  • Massoterapia decontratturante: mira a "sciogliere" le contratture muscolari
  • Massaggio Linfodrenante: efficace in caso di gonfiore dovuto al ristagno di liquidi in eccesso (frequentemente causa di dolore)
  • Esercizi attivo/passivo/assistiti: per recuperare un normale trofismo ed equilibrio muscolare
  • Stretching ed allungamento funzionale dei muscoli interessati: restituisce ai tessuti un'adeguata morfologia ed elasticità, consentendo di sostenere carichi anche di notevole entità.
  • Rieducazione della funzione masticatoria e respiratoria: sistemi fisiologici di largo impiego da parte del nostro corpo, spesso utilizzati in maniera anomala.
  • Rieducazione posturale globale: valutazione, correzione e ottimizzazione degli schemi motori e posturali, di cui quotidianamente ci avvaliamo. I risultati determinano un effetto molto positivo nel nostro stato di benessere psico-fisico.
  • Applicazione di bite occlusale: placca semi-rigida in silicone personalizzata e adattata alla propria morfologia dentaria, in grado di scaricare al minimo le forze agenti sulle componenti intra-orali e porre inoltre i muscoli masticatori in stato di rilassamento.

 

Queste le patologie più frequenti, diagnosticate e trattate nel nostro studio medico :

  • Artriti: Infiammazioni delle articolazioni spesso accompagnate da dolore e limitazione dei movimenti. Le zone colpite nella maggioranza dei casi sono in stato di gonfiore.
  • Cervicalgie: Manifestazione di dolore e pesantezza del tratto cervicale con impossibilità di compiere determinati movimenti.
  • Cervico-brachialgie: dolore, rigidità e formicolio sia nel tratto cervicale che agli arti superiori (soprattutto estremità delle braccia).
  • Lombalgie: presenza di dolore e rigidità nel tratto lombare (luogo di maggior carico lavorativo). È una delle patologie più invalidanti.
  • Cefalee Muscolo Tensive: mal di testa frequenti dovuti alla continua trazione dei muscoli nella regione craniale.
  • Ipercifosi: alterata struttura della normale curva fisiologica della nostra colonna vertebrale nella regione dorsale in proiezione sagittale.
  • Scoliosi: alterata rotazione e curvatura in proiezione latero-laterale della nostra colonna vertebrale.
  • Disordini Cranio-mandibolari: alterazioni appartenenti al rapporto occlusale dei denti. Sono disfunzioni che, trasmettendosi poi al resto del nostro distretto cervicale, creano ulteriori complicanze.
  • Distonie muscolari: anomalie nel tono muscolare, che generano contrazioni autonome e spesso non controllabili di specifici muscoli, determinando disturbi dolorosi, estetici e funzionali.

Dott. Gianluca Natalizio

Il Dott. Gianluca Natalizio si è laureato in Igiene Dentale presso l'Università degli studi di Napoli "Federico II". Successivamente ha conseguito la laurea in Fisioterapia presso il medesimo ateneo, specializzandosi nell' ambito della riabilitazione e del trattamento della regione cranio-cervicale, in particolar modo dell' ATM (articolazione temporo mandibolare), anche attraverso la partecipazione a numerosi corsi di formazione e aggiornamento su scala nazionale.



Pubblicazioni Peer Reviewed

Pubblicazioni su riviste

Studio Dentistico Dr. Pietro Leone
Viale Antonio Gramsci, 18, 80122 Napoli - P.IVA 05871731211 - C.F. LNEPTR82S29F839U
declino responsabilità | privacy | cookie policy - studiodentisticoleone@gmail.com

Iscrizione all'Albo Provinciale degli Odontoiatri di Napoli (Ordine della Provincia di Napoli) n. 2910


Tutte le informazioni pubblicate nel presente sito web sono diramate nel pieno rispetto delle linee guida del Codice di Deontologia Medica sulla "Pubblicità dell'informazione sanitaria" del 06/04/2007.
AVVISO: Le informazioni contenute in questo sito non devono essere intese come sostitutive del parere clinico del medico, pertanto non vanno utilizzate
come strumento di autodiagnosi o di automedicazione. I consigli forniti via e-mail vanno intesi come meri suggerimenti di comportamento.
La visita medica tradizionale rappresenta il solo strumento diagnostico per un efficace trattamento terapeutico.

dentisti-italia.it

© 2015. «powered by Dentisti Italia». E' severamente vietata la riproduzione, anche parziale, delle pagine e dei contenuti di questo sito.